Italian English French German Portuguese Russian Spanish

IL BAGNO DI BOSCO

¬†Oggi non viviamo pi√Ļ a contatto con la natura; siamo esiliati in citt√† squadrate dove ci muoviamo come automi senz‚Äôanima che reprimono i propri istinti, la propria libert√† interiore, il proprio intuito. Soffochiamo i nostri tesori preziosi dietro maschere che indossiamo giorno dopo giorno, perdendo inesorabilmente il contatto con la natura e quindi con noi stessi. Rientrando in contatto con essa, riprendiamo il contatto con noi stessi, riportando in superficie la capacit√† innata di autoguarigione che abbiamo in noi, latente come un vulcano addormentato.

 

Sono sufficienti pochi passi tra faggi, castagni, lecci o querce per sentirsi avvolgere dalle voci del bosco che ci aiuteranno a dissolvere in modo naturale le preoccupazioni, le ansie, ricollegandoci all’anima dei boschi.

Per l’uomo moderno il bosco può trasformarsi in scuola e tempio e da esso può trarre quella forza che ci è stata sottratta dall’addomesticamento attuale.

Ascoltando la musica della natura che cura e placa i nostri stati d’animo, compiamo un pellegrinaggio dove si fonderanno esperienze di meditazione e di danza in una sorta di percorso iniziatico che ci riconduce alla perfezione dell’Universo.

La danza della natura si ispira alle idee artistiche della grande Isadora Duncan che asseriva:‚ÄĚ Studiai per le mie danze i movimenti dei fiori quando si aprono, il volo delle api e l‚Äôeleganza deliziosa degli uccelli‚ÄĚ.

Entreremo in uno stato di consapevolezza per sentirci in sintonia con gli alberi, con l’acqua, con le nuvole e gli esseri meravigliosi che abitano questi templi naturali, sino a sentirci parte integrante della natura stessa.

Programma

  • partenza alle ore 9.00 e trasferimento in macchina nei pressi del bosco¬†

  • si inizia la passeggiata in silenzio ascoltando i suoni del bosco quando saremo inoltrati nel bosco, inizieremo a respirare secondo le istruzioni che verranno impartite

  • si inizia a prendere contatto con gli alberi e si ascolta cosa ci comunicano, condividendo

  • si inizia un percorso di meditazione camminata di circa mezz‚Äôora

  • prenderemo contatto con l‚Äôacqua e faremo un rito secondo istruzioni

  • si danza ad occhi chiusi

  • si termina seduti in cerchio e si ringraziano gli spiriti del luogo per averci accolto tra le loro braccia e ringrazieremo la natura assaporando il pasto che ci dona.¬†

  • celebreremo la giornata con danze, giochi e divertimento.¬†¬†¬†¬†


PASTO¬†CONSAPEVOLE : significa portare l'attenzione a tutto ci√≤ che si fa. L'atto della masticazione, l'assaporare a fondo i cibi masticando a lungo, il sorseggiare i liquidi molto lentamente e nel pi√Ļ assoluto silenzio, sono alcuni dei momenti propedeutici di questo momento di consapevolezza. I nostri sensi si acutizzeranno : odorato, tatto, gusto,¬†udito si intensificheranno per regalarci attimi di profondo ascolto.


                                                                                                           

 

Pin It