Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Messaggi

Uriel

Metatron

Kryon

 

COME APPROCCIARE LE CANALIZZAZIONI

 
Cari ricercatori,

vorrei che prestaste attenzione per qualche minuto, prima di accedere alla lettura di questi o di altri messaggi canalizzati.

Per procedere immergendovi nella parola che giunge da Entità Celesti, vi consiglierei di tenere accanto a voi una "scatola immaginaria". Se a voi non risuona ciò che leggete,  vi suggerisco di accomodarlo gentilmente nella scatola. Acuite l'intuito e vagliate tutto con il vostro sentire e con il vostro discernimento.

Assorbire il tutto senza metabolizzarlo con cura, può portare a una sorta di indigestione mentale e / o spirituale. E per questo tipo di indisposizione non esiste un antiacido miracoloso..

Il percorso verso l'Illuminazione spirituale, dovrebbe condurre alla vera Luce della Coscienza del Sè, e questo obiettivo va conquistato personalmente con le proprie capacità percettive e intuitive.

Le Dimensioni Superiori della Coscienza

Mentre leggete questa pagina potreste udire un suono provenire dall'esterno: una campana, il cinguettare di un uccellino, un'aspirapolvere in funzione ecc.. I suoni che sentite sono dimensioni della coscienza.

Potete diventare consapevoli di queste dimensioni spostando su di esse la vostra attenzione. Ma è la vostra attenzione ad un evento che lo rende conscio. Se non prestate attenzione, non vi accorgerete di qualcosa che accade. Se, per esempio, siete completamente immersi in questo articolo, allora potreste non fare caso ai suoni esterni. Essi esistono indipendentemente dalla vostra Consapevolezza di essi, ma nel vostro mondo di percezioni sarà come se non fossero mai accaduti.

Anche il nostro mondo interiore di percezioni ha molte dimensioni. La maggior parte di essi per√≤ √® quasi sempre inaccessibile, perch√© siamo stati abituati a concentrarci esclusivamente su di una minima gamma di esperienze significative¬† e¬† precisamente quelle che ci rendono pi√Ļ produttivi o utili alla societ√†. Per quanto questi stati mentali siano senza dubbio molto importanti, non solo gli unici stati a noi aperti.

Per riuscire a sperimentare questi mondi Interiori di percezione, bisogna alterare la nostra attività cerebrale attraverso la meditazione o con altri metodi. Allora possiamo avere un'esperienza diretta di questi mondi e dei fenomeni piuttosto sorprendenti che si verificano dentro di noi. Ma fino a quando non sperimenteremo direttamente questi mondi, è come se non esistessero perché si trovano oltre la gamma delle nostre percezioni.

La capacità di accedere a queste dimensioni Superiori, offre benefici a volte sorprendenti. 

Molti cercano di  "recuperare" quella conoscenza che intuitivamente sentono di avere da qualche parte,

ma alla quale non è così facile accedere. Ad esempio queste altre dimensioni di Coscienza possono spesso rivelare intuizioni e soluzioni creative a cui non avremmo accesso attraverso il nostro consueto modo di pensare e percepire.

La storia della scienza è piena di scoperte e nuove intuizioni che furono indotte da questi stati mentali fuori dall'ordinario. 

La scienza, abitualmente, è ritenuta l'apice della ragione umana. Il metodo scientifico  si basa sull'osservazione razionale e sulla logica soluzione dei problemi. Tuttavia è accaduto, in svariate occasioni, che la soluzione ad un dilemma sia giunta agli uomini di scienza attraverso mezzi non logici.

Prendete ad esempio il chimico tedesco che scoprì la struttura molecolare del benzene. Egli raccontò che era ossessionato dalla ricerca, ma non riusciva a intravedere nessuna soluzione.

Poi, una notte, fece un sogno. Nel sogno vide un serpente che si mordeva la coda. L'uomo si svegliò e si rese conto che quella, in effetti, era la struttura dell'anello del benzene. Dopo aver tradotto la sua visione nel linguaggio della matematica, egli fu in grado di dimostrare che la sua intuizione notturna era corretta.

Una delle cose interessanti, nell'immagine del Sogno è  che era incentrata su di un classico simbolo Alchemico: l'uroboro. Questo elemento iconografico rappresenta un serpente che si morde la coda, proprio come nel sogno.

Dunque, informazioni significative possono esserci rivelate quando entriamo in altre dimensioni della nostra Coscienza. Il fisico Albert Einstein riferi di aver scoperto i Principi della Relatività Generale attraverso una serie di intuizioni che gli giunsero da altri livelli di coscienza. Una volta sostenne che non si può risolvere un problema se non si sale ad un livello superiore.

Il Paradosso del Tempo

Quando trascendiamo il tempo percepito (come durante la meditazione o attraverso certi tipi di pratiche esoteriche), possono accadere fenomeni davvero significativi. Infatti, quando usciamo dalla routine del tempo percepito entriamo pi√Ļ facilmente in altri stati di coscienza. Questi insoliti stati dell'essere, psichici e fisici, sono stati descritti da mistici, yogi e da altri esseri illuminati.

Le loro descrizioni degli incontri con il sacro furono, ovviamente, espressi attraverso i filtri culturali del loro tempo. Il linguaggio mistico dei mistici Cristiani, ad esempio, √® apparentemente diverso da quello degli Ebrei o degli Islamici. Cos√¨ come degli Ind√Ļ o dei Buddisti, dei Taoisti o degli Sciamani di diverse culture. Ma sotto la superficie delle loro apparenti diversit√†, ci sono profonde correnti di similarit√† e connessioni.

Le analogie in questione non si riferiscono al credo o al dogma. La realtà e che molte tradizioni spirituali sono in completo contrasto l'una con l'altra, sui punti fondamentali del dogma. Nonostante tali differenze, ci sono delle analogie impressionanti per quanto riguarda i metodi che queste discipline mistiche impiegano per entrare nel sacro. E l'alterazione del tempo percepito - sia che venga ottenuta con la meditazione, con la preghiera contemplativa, con le percussioni o con il suono - è comune a tutte queste tradizioni.

Infatti, dal punto di vista della neurofisiologia moderna, potremmo affermare che è attraverso l'alterazione della percezione del tempo e dei concomitanti cambiamenti dello stato cerebrale, che tutti gli yogi, i mistici, i Santi o gli sciamani, percepiscono il Divino o il Sé Trascendente o il Tao o il Grande Spirito (in base alle differenti religioni o culture). 

In altri termini, le esperienze mistiche e religiose avvengono a causa di cambiamenti nei processi cerebrali. Secondo una visione pi√Ļ allargata, che oltrepassa i consueti paradigmi meccanicistici, si pu√≤ affermare che i regni dell'Essere¬† e del Sacro, ci possono aprire un'area del potenziale umano nuova ed affascinante. A condizione per√≤ che le catene del dogma vengano spezzate.

In qualche modo il channeling rappresenta un'ulteriore espressione del potenziale del nostro cervello / mente.

Chiunque canalizzi lo fa alterando in qualche maniera la propria consapevolezza. Il risultato, indipendentemente dal metodo applicato, √® che il canale entra in uno stato profondamente alterato di Consapevolezza. Per il periodo del contatto si √® pi√Ļ o meno distaccati e, in qualche modo, sospesi dalle proprie modalit√† abituali di vita nel mondo, compresa la percezione del tempo. Questo √® il risultato diretto dei cambiamenti dello stato cerebrale, cio√® di un aumento dell'attivit√† alfa e theta da parte del canale.

Considerate quindi i  messaggi canalizzati come un'altra prospettiva sul nostro mondo. Se le informazioni vi aiutano a sentirvi sereni, se essi risuonano nella vostra Coscienza ad un'ottava superiore, allora questo lavoro avrà ottenuto i risultati  sperati.

Grazie e buona lettura

Annamaria

Pin It